COMUNICATO STAMPA: SCADENZE FISCALI

…ti do la proroga, ti tolgo la proroga: in attesa di un’efficace ed efficiente gestione delle scadenze fiscali.

“Nessuna proroga” per la presentazione del modello Unico.

Così ha affermato il viceministro all’Economia Luigi Casero, la settimana scorsa, aggiungendo che i professionisti non l’hanno chiesto e che il software per la compilazione degli studi di settore Gerico 2016 è arrivato in tempo.

La prima riflessione è che dinanzi ad un moltiplicarsi di adempimenti, gravosi ed onerosi, dove i commercialisti ed i loro clienti si trovano a dover rispettare, al buio, i tempi dettati dall’Amministrazione finanziaria, ci si sarebbe aspettati un intervento risolutivo, consapevole della difficoltà che l’attuale sistema fiscale riversa su tutti gli operatori.

Basta uno sguardo agli ultimi mesi: miriadi di dati, sulla cui necessità abbiamo già manifestato perplessità, inviati all’Amministrazione Finanziaria in aggiunta alle ordinarie scadenze.

A fronte di ciò sembra inopportuno avviare la carambola di ti do la proroga, ti tolgo la proroga: basterebbe applicare i principi dettati dallo Statuto del contribuente!

In secondo luogo, per quanto concerne Gerico 2016, è bene sottolineare che la prima versione del 12 Aprile è stata già oggetto di revisione con aggiornamento del 4 maggio. Tutto ciò a testimoniare che purtroppo non è cambiato molto rispetto agli anni precedenti, nemmeno l’abitudine di fare annunci roboanti non supportati da fatti concreti.

L’UNGDCEC chiede, pertanto, che, con il decreto annunciato per fine maggio, sia definitivamente disciplinata la gestione delle scadenze, prevedendo esplicitamente il rinvio di 60 giorni delle stesse dall’effettivo rilascio dei software definitivi dell’Agenzia delle Entrate, nel rispetto dei principi dello Statuto del Contribuente.

I commercialisti non sono “quelli che chiedono proroghe”, sono quelli che si rimboccano le maniche per risolvere i problemi di un meccanismo statale inefficiente, in attesa che quella tanto sbandierata collaborazione fisco – contribuenti passi dalle innumerevoli parole ai fatti!

La Giunta UNGDCEC